Mostra “L’eredità della Resistenza di ispirazione cristiana in Piemonte”

50 anni di impegno per la libertà (1966 – 2016)
L’eredità della Resistenza di ispirazione cristiana in Piemonte

mercoledì 28 marzo 2018 alle ore 11,00
presso la Sala Colonne – Palazzo Civico
piazza Palazzo di Città 1, Torino

La mostra sarà allestita nel Loggiato antistante la Sala Marmi
di Palazzo Civico Piazza Palazzo di Città, 1 – Torino
dal 28 marzo al 10 aprile 2018
ore 9.00 – 18.00 dal lunedì al venerdì
ore 9.00 – 13.00 il sabato

La mostra rievoca i 50 anni di impegno del Centro Studi Giorgio Catti sulla  resistenza in Piemonte attraverso l’opera di vari esponenti del laicato e del clero Torinese (tra cui Andrea Guglielminetti, Sindaco di Torino dal 1968 al 1970, Valdo Fusi, Silvio Geuna, Aldo Pedussia, Mario Deorsola, don Franco Peradotto, generale Icilio Ronchi della Rocca, Anna Rosa Gallesio) per salvaguardare e testimoniare la presenza di molteplici e significative componenti di ispirazione cristiana nella Resistenza e il loro impegno per la rinascita delle istituzioni democratiche e per la
elaborazione dei principi costituzionali.

“Il totalitarismo è una offesa alla dignità dello spirito. Per questo i cattolici celebrano la Resistenza più come un impegno per il futuro che non come un ricordo del passato”.

Mario Deorsola
Partigiano cattolico delle formazione GL
Segretario del Centro Studi Giorgio Catti (1966)

Invito inaugurazione

Catalogo della mostra

Articolo de La Voce e il Tempo dedicato alla mostra e alla resistenza cristiana

Video dell’inaugurazione